Tag

, ,

John Cheever[…] Dopo ho preso la macchina e sono andato in paese a comperare un po’ di semi per il prato e poi al supermercato, sulla route 27, […]

[…] Poi all’improvviso si è interrotta la canzone d’amore che stavano trasmettendo in sottofondo ed è iniziato un cha cha cha, e la donna accanto a me si è messa a oscillare timidamente le spalle e ad accennare qualche passo di danza. “Vuole ballare, signora?” le ho domandato. Era decisamente bruttina, ma quando ho aperto le braccia, lei ha subito colto l’invito, e abbiamo ballato per un paio di minuti. Si vedeva che le piaceva da morire ballare, ma con un viso come il suo probabilmente non le capitavano molte occasioni per farlo. Poi è diventata tutta rossa, è uscita dall’abbraccio ed è andata a guardare l’espositore, dove si è messa a studiare le torte alla crema ricoperte di cioccolato.

(John Cheever, Una visione del mondo)

Annunci